Camera d commercio di Bolzano

Obblighi di informazione

Quali informazioni devo fornire all’acquirente?

Il gestore di uno shop online deve fornire molte informazioni ai propri clienti.

Innanzitutto vanno fornite informazioni generali sull’impresa stessa:

  • nome ovv. ditta del venditore
  • domicilio e sede legale
  • contatto al quale il venditore è direttamente ed effettivamente raggiungibile, compresi il numero di telefono e l’indirizzo e-mail
  • il numero di iscrizione nel Registro delle imprese, Ufficio Registro imprese competente nonché numero di iscrizione nel Repertorio economico amministrativo
  • la partita IVA
  • eventuali altri numeri di iscrizione in pubblici registri
  • qualora l’attività richieda un’autorizzazione, i dati relativi all’autorità competente (ad es. Consob)

Per le professioni regolamentate (ad es. avvocati, consulenti fiscali):

  • l’albo o l’ordine competente
  • la denominazione della professione e il paese comunitario in cui è stata conferita l’abilitazione
  • il rinvio alle norme di ordine professionale applicabili nel paese membro della filiale e l’indicazione su come consultarle

Inoltre vanno pubblicate le seguenti informazioni relative al bene o servizio offerto:

  • prezzi indicati in modo chiaro e univoco
  • imposte eventualmente comprese nel prezzo, spese di spedizione e altri costi aggiuntivi
  • quali azioni sono permesse all’utilizzatore del servizio
  • se la prestazione viene fornita in base a un’autorizzazione o licenza: i dati dell’autorizzazione o della licenza

Altre informazioni riguardano la stipula del contratto per via elettronica. Il professionista deve indicare, prima dell’invio dell’ordine, le seguenti informazioni in modo chiaro e univoco:

  • i singoli passi tecnici che portano all’acquisto in internet ovvero alla stipula del contratto
  • come sarà archiviato e reso accessibile dal venditore il testo di contratto dopo la stipula
  • gli strumenti tecnici disponibili per il riconoscimento e la correzione di errori di digitazione prima dell’invio dell’ordine
  • eventuali codici di condotta applicati dal venditore e l’accessibilità elettronica degli stessi
  • le lingue disponibili, oltre all’italiano, per la stipula del contratto
  • i mezzi di conciliazione

Tutte le informazioni e disposizioni contrattuali devono essere fornite all’acquirente in modo tale da essere salvabili e riproducibili dallo stesso.

Gli obblighi d’informazione sopra illustrati non sussistono se il contratto di acquisto è stato stipulato esclusivamente mediante uno scambio di mail o attraverso una comunicazione personale.

Nascondi da menu: 
Testo destra: 

Contatto

E-Commerce

tel. 0471 945531
digital@camcom.bz.it